aiuto!!! oggi sono un po’ in paranoia.

Pubblicato: 13 settembre 2007 in Senza categoria
AGENDA OROBICA
SETTEMBRE
SAB 22, DOM 23 – RADUNO BICILINDRICI – BOBBIO (PC)

MER 26 – LUNA PIENA – RIUNIONE TOLE OROBICHE – ORE 21

VEN 28, SAB 29, DOM 30 – IV RADUNO DEL POLLEGGIO "ULTIMA SPIAGGIA"
CAMPING INTERNATIONAL PINETA – MARINA ROMEA – CASAL BORSETTI (RA)
INFO: http://www.ilpolleggio.it

buongiorno!!!
nuovo aggiornamento con foto di ferrere: la mia principessa al "giringiro" a bordo della nuova dyane di laura e micio.
ormai non perde occasione per fare i giri indipendente da me e infatti ringrazio infinitamente tutte "le zie" e gli "zii" che ha acquisito in questi quattro anni di vita e che non perdono occasione per farla giocare e divertire a ogni raduno.
siete molto preziosi, sia per darmi un po’ di respiro sia per darmi il tempo di poter cucinare per gli affamati dell’accampamento.

per chi è rimasto basito dai commenti "disco cono!", spiego che è stato il coretto con cui abbiamo fatto le ordinazioni del dessert/gelato del dopo pranzo di domenica; c’era indecisione su ghiacciolo o cornetto e un "pazzo toscano" ha intonato il simpatico coro, significante il cornetto, a cui si sono subito uniti molti altri presenti facendolo diventare un piccolo tormentone che le ragazze presenti hanno subito raccolto come ordinazione e si sono prodigate per esaurdire la voglia di gelato che ci aveva preso.

bene, anche per oggi quattro chiacchere per intrattenervi sono riuscito a scriverle; ora, con un veloce copia/incolla, vado a riportarle sul blog e torno alle mansioni lavorative.
sò che non è bello riportare le stesse cose sul blog, ma non riesco a ritagliarmi tutto il tempo necessario per pensare a un racconto diverso. forse in futuro. forse lasciando uno dei due spazi. vedremo, per ora prendeteli così come sono.
buona strada a tutti!!!
gabriele

on air: fabrizio de andrè – ave maria – anno 1970

E te ne vai, Maria, fra l’altra gente
che si raccoglie intorno al tuo passare,
siepe di sguardi che non fanno male
nella stagione di essere madre.

Sai che fra un’ora forse piangerai
poi la tua mano nasconderà un sorriso:
gioia e dolore hanno il confine incerto
nella stagione che illumina il viso.

Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,
femmine un giorno per un nuovo amore
povero o ricco, umile o Messia.

Femmine un giorno e poi madri per sempre
nella stagione che stagioni non sente. 

Annunci
commenti
  1. LAURA ha detto:

     E\’ STATO UH PIACERE PORTARE CON NOI LA TUA CUCCIOLA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...